LO STUDIO BATTE I MINISTERI, “QUEI DOCUMENTI VANNO CONDIVISI”

L’ennesimo successo in un periodo di febbrile attività per lo Studio è arrivato. Nonostante l’opposizione di Ministero delle Imprese e del Made in Italy e del Consiglio Superiore della Magistratura, la Commissione per l’accesso ai documenti amministrativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri è stato accolto il ricorso (“appare fondato e meritevole di essere accolto“, […]

LA CARTELLA ESATTORIALE SI PRESCRIVE IN CINQUE ANNI

Con la sentenza n. 5815/2018, pubblicata il 06/07/2018, il Tribunale di Roma – sezione Lavoro ha accolto il ricorso di un privato cittadino, assistito dallo Studio Rienzi, contro 8 cartelle esattoriali (notificate nel periodo che va dal 5.2.2008 sino al 18.12.2009), confermando il principio secondo cui anche in caso di cartella non opposta, e quindi […]

UN’ALTRA VITTORIA PER LO STUDIO: STAVOLTA NEI CONFRONTI DELL’INPS

Una conclusione davvero soddisfacente per lo Studio è arrivata in questi giorni, con una piena vittoria – in ambito stragiudiziale – nei confronti dell’INPS. La questione traeva origine dalla notifica di un avviso di addebito per il pagamento di contributi IVS scaduti. L’illegittimità di questi atti derivava dal fatto che il soggetto – destinatario di […]

PERSONALE DOCENTE, ATA, GRADUATORIE: IL MANCATO VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI NON PUÒ ESSERE CAUSA DI AZZERAMENTO DEL PUNTEGGIO PER IL SERVIZIO SVOLTO

Il mancato versamento dei contributi da parte del datore di lavoro non può essere causa di azzeramento del punteggio per il servizio svolto: è quanto stato stabilito dal Tribunale del lavoro di Torre Annunziata da ultimo nella sentenza n. 310 del 12/02/2024 ottenuta dallo Studio Rienzi, di accoglimento del ricorso presentato da un collaboratore scolastico […]

ANCORA UNA VITTORIA: IL MINISTERO CONFERMA LA PARITÀ SCOLASTICA DOPO IL CAMBIO DI GESTIONE

Con una comunicazione ad hoc, il Ministero dell’Istruzione e del Merito – Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, “tenuto conto” delle “trasmissioni documentali prodotte anche in riscontro alle richieste di integrazione di quest’Ufficio” e accertati “i requisiti richiesti“, ha decretato la conclusione del procedimento e la conferma della parità scolastica a un istituto nella provincia […]

ANCHE IL PATRIMONIO AUTOMOBILISTICO STORICO DEV’ESSERE SALVAGUARDATO

La sentenza 15408/2023 del Tar Lazio va ad annullare tutti gli atti della Regione Lazio e della Giunta Capitolina che limitavano la circolazione dei veicoli storici sul territorio della Capitale. In tale pronuncia viene stabilita la necessità di “[…] bilanciare la tutela dell’ambiente con la tutela, di pari dignità costituzionale, del patrimonio storico e culturale […]

IMMOBILI DI LUSSO (MA SENZA REQUISITI): PARLIAMONE, INSIEME

Lo Studio Rienzi – in collaborazione con il Codacons – interviene in tutta Italia per tutelare i cittadini proprietari di immobili erroneamente accatastati come case di lusso. Sta infatti montando un crescente interesse in relazione alla situazione che si sta generando in diversi Comuni: molti cittadini si ritrovano infatti a dover pagare un’abnorme Imposta Principale […]

VITTORIA AL CONSIGLIO DI STATO CONTRO IL MINISTERO DELLA CULTURA SUL TAX CREDIT!

Alla fine è arrivata la decisione del Consiglio di Stato (ordinanza n. 4765/2023) che respinge la richiesta del Ministero della Cultura di sospensione cautelare dell’efficacia della sentenza n. 7624/2023, pubblicata il 5.05.2023, del Tar del Lazio, cui lo Studio Legale Rienzi e il Codacons si erano rivolti per contestare il diniego al Tax Credit verso […]

ANCORA UNA VITTORIA SORPRENDENTE: LO STUDIO RIENZI FA ANNULLARE IL CONCORSO IVASS!

Con una sorprendente vittoria lo Studio, senza neanche dover ricorrere al Giudizio Amministrativo, ha di fatto determinato l’annullamento della prova di concorso per Intermediari assicurativi tenutasi in data 12 ottobre 2023. A seguito della ricezione di un atto di diffida redatta dai legali dello Studio su incarico di un partecipante al concorso, è emerso come […]

BENI IMMOBILI NON SUSCETTIBILI DI USOCAPIONE PERCHÈ AVENTI NATURA PUBBLICA: È DAVVERO COSÌ?

Con due recenti ordinanze la Suprema Corte ha chiarito alcuni importanti aspetti riguardanti i beni immobili che non siano suscettibili di usucapione perché aventi natura pubblica (Cassazione Civile sez. II, 19/06/2023 ordinanza n. 17427 e Cassazione Civile sez. II, 12/10/2023 ordinanza n. 28481). In alcuni casi, infatti, tali beni rientrano nel c.d. patrimonio indisponibile ai […]