Sul blocco delle caselle di posta elettronica di Libero e Virgilio (gennaio 2023) arriva da Lecce la prima storica sentenza che ha riconosciuto un risarcimento agli utenti coinvolti.

A partire dalla notte del 23 gennaio 2023 infatti si sono verificati disservizi sull’infrastruttura a cui fanno capo i servizi web Libero e Virgilio, provocando l’impossibilità di connettersi alla mail per diversi giorni. Un fatto, questo, che ha evidentemente comportato conseguenze concrete per i proprietari di caselle di posta dei due gestori, tagliati fuori – a livello professionale e personale – da uno strumento indispensabile per il flusso comunicativo quotidiano.

Ora, finalmente, dalla Puglia arriva il riconoscimento di questo danno: e anche se non si tratta evidentemente di grandi cifre (il giudice Rachira ha sentenziato come il gestore dei domini di posta elettronica Libero e Virgilio debba restituire 11.58 euro a titolo di rimborso spese oltre a ulteriori 200 euro, calcolati in via equitativa, per il disagio causato dai disservizi), si tratta comunque di un primo passo per riconoscere il danno provocato dal down di un servizio digitale come la mail.


Lo studio Legale Rienzi si occupa da quasi 50 anni di diritto. Le conoscenze e l’esperienza maturata nel corso degli anni ne fanno una delle boutique Law Firm più prestigiose del Paese. In caso ci sia necessità di una consulenza, è possibile contattarci direttamente sul web oppure tramite il numero 0637353066.