LEGGE PINTO, NEGLI ULTIMI 3 ANNI QUASI 150.000 EURO RISARCITI AI NOSTRI CLIENTI

LA LEGGE 89/2001 HA INTRODOTTO IN ITALIA LA POSSIBILTA’ DI PRETENDERE DALLO STATO UN RISARCIMENTO DEI DANNI, NEL CASO IN CUI UNA CAUSA PENALE, CIVILE, CONTABILE, AMMINISTRATIVA O ALTRA GIURISDIZIONE, DURI PIU’ DEL TEMPO MASSIMO CHE LA LEGGE PREVEDE CHE TALE CAUSA POSSA DURARE.

IN BASE ALLA SUDDETTA LEGGE LA DURATA MASSIMA DELLA CAUSA È DI:

  • 3 ANNI PER IL PRIMO GRADO (GIUDICE DI PACE, TRIBUNALE, T.A.R.);
  • 2 ANNI PER IL SECONDO GRADO (CORTE D’APPELLO, CONSIGLIO DI STATO);
  • 1 ANNO PER IL GIUDIZIO DI LEGITTIMITÀ (CASSAZIONE).

Hai in corso una causa che dura o ha avuto una durata superiore ai termini che abbiamo indicato sopra?

Hai subìto un pregiudizio a causa dell’eccessiva durata di un processo?

Lo Studio Rienzi ti assiste GRATUITAMENTE nella presentazione del ricorso per ottenere dallo Stato un equo indennizzo!

La legge Pinto, infatti, ha introdotto nel nostro ordinamento un procedimento per il risarcimento dei danni, patrimoniali e non, derivanti dall’irragionevole durata del processo.

Nel caso in cui vengano superati tali termini il danneggiato potrà presentare ricorso e ottenere un indennizzo che va dai 400 agli 800 euro per ciascun anno di ritardo.

Il ricorso per l’equa riparazione può essere promosso in relazione a qualsiasi tipo di processo (civile, lavoro, penale, amministrativo) entro sei mesi dal passaggio in giudicato del provvedimento che conclude il giudizio di cui si lamenta l’eccessiva durata o in corso di causa.

Se, ad esempio, nel 2015 hai presentato un ricorso al T.A.R. e ad oggi il giudizio che ne è scaturito è ancora pendente, in ragione dei 2 anni di ritardo, potrai presentare ricorso per ottenere un indennizzo che va dagli 800 euro ai 1.600 euro.

Negli ultimi tre anni ha ottenuto circa 150 mila euro di indennizzi a titolo di equa riparazione.

Compila il form qui di seguito se vuoi ricevere maggiori informazioni, oppure scrivici in diretta sulla nostra chat, o invia una email a segreteria@studiorienzi.it se vuoi conoscere le modalità per poter agire con noi





Phone: 06.37353065-6
Fax: 06.37353067
Viale delle Milizie 9 00192 - Roma Via Privata Cesare Mangili 2 - Milano
carlorienzi@ordineavvocatiroma.org