SCUOLA: ILLEGITTIMA L’ESCLUSIONE DALLA GRADUATORIA ATA. IL MIUR CONDANNATO AL REINSERIMENTO E ANCHE AL RISARCIMENTO DEL DANNO

SCUOLA: ILLEGITTIMA L’ESCLUSIONE DALLA GRADUATORIA ATA. IL MIUR CONDANNATO AL REINSERIMENTO E ANCHE AL RISARCIMENTO DEL DANNO

Con ordinanza del 15 gennaio 2020 il Tribunale del Lavoro di Roma, nella persona del Giudice Dott.ssa La Marra, ha accolto il ricorso d’urgenza proposto da un collaboratore scolastico che era stato escluso dalla graduatoria 24 mesi del personale ATA, utile per le assunzioni a tempo indeterminato in quanto l’AT di Roma aveva ritenuto impossibile accertare l’effettivo possesso del titolo di studio dallo stesso dichiarato.
Ebbene, il Giudice ha accolto in toto il ricorso, ordinando la riammissione in graduatoria del ricorrente con tutto ciò che ne consegue, ritenendo che – accertato che lo stesso aveva conseguito il titolo prima che venisse revocato la status di scuola paritaria all’Istituto che glielo aveva rilasciato – il suddetto titolo dovesse essere ritenuto pienamente valido e che, quindi, dovesse essere affermata la illegittimità della condotta del Ministero che lo aveva escluso dalla graduatoria.
In allegato il testo del provvedimento
Scarica il PDF