I Nostri Successi

Successo dello studio legale dell’Avv. Prof. Carlo Rienzi per i professori universitari ingiustamente bocciati: il Consiglio di Stato, anche se dopo 20 anni, ha fatto giustizia, condannando il Miur a versare 260.000 euro ad una professoressa ingiustamente bocciata ad un concorso universitario indetto nel lontano 1990.

  Lo studio legale Rienzi segue la vicenda di questa professoressa dall’inizio, ossia da quando, nel ‘90, l’allora ricercatrice Maria Giuseppina Eboli partecipò  ad un concorso per professore associato indetto dall’Università La Sapienza di Roma, concorso che di legittimo

Numero chiuso medicina – dubbi del Consiglio di Stato sulla legge che prevede che la determinazione del numero di posti a medicina vada fatta tenendo conto anche del fabbisogno di medici

Il Consiglio di Stato, Sez. VI, con ordinanza del 11.6.2018, emessa in sede di appello cautelare, proposto da un gruppo di studenti, assistiti dallo Studio Rienzi, avverso l’ordinanza del TAR Lazio, del 8.3.2018, solleva forti dubbi sulla legittimità della previsione di cui all’art. 3, della L.

Consiglio di Stato, Sez. III, Sentenza n. 129/2018 dell’11/01/2018 – Interessante decisione del Consiglio di Stato in tema di ricerca scientifica, con particolare riferimento alla nozione di utilità delle ricerca e alle condizioni che ne giustificano la proroga della durata inizialmente prevista

Il Consiglio di Stato, con tale Sentenza, ha assicurato ad un ‘importantissima ricerca finalizzata alla cura dell’infarto mediante cellule staminali – che nel caso di specie vedeva il coinvolgimento di alcuni professori e ricercatori italiani, tra cui il Prof. Livio Giuliani, nonch

SCUOLA: ANCHE LA CASSAZIONE DA RAGIONE AI DOCENTI PRECARI ERMELLINI RICONOSCONO LE RAGIONI DEI DOCENTI DIFESI DAL CODACONS: VA RICONOSCIUTA ANZIANITA’ DI SERVIZIO ANCHE NEI CONTRATTI A TERMINE

La Suprema Corte di Cassazione ha dato ragione ai precari della scuola, con una ordinanza attraverso la quale condanna il precariato e stabilisce che agli insegnanti vadano riconosciuti gli scatti di anzianità anche se assunti con contratti a tempo determinato. Ne dà notizia il Codacons, che ha di

PARITA’ SCOLASTICA, importante successo dello studio Rienzi. Stop alle revoche per assenze casuali degli alunni nei giorni dell’ispezione del MIUR: lo studio Rienzi stabilisce un importantissimo principio di diritto

Gli accertamenti disposti dal MIUR devono essere rigorosi e considerare che le assenze degli studenti fisiologiche non possono condurre alla revoca della concessa parità ma valutate a fine anno per ciascun alunno e non solo in riferimento ai giorni delle ispezioni.   PRINCIPIO DI DIRITTO: &nbs