Appare in crescita il fenomeno degli avvocati monocommittenti, ovvero quegli avvocati che svolgono la propria prestazione professionale esclusivamente o prevalentemente in favore di un committente – nella maggior parte dei casi lo studio legale presso il quale collabora e dove ha stabilito il domicilio professionale.

La conferma in proposito arriva dal Rapporto sulla Monocommittenza, lo studio realizzato da Cassa Forense in collaborazione con la Fondazione Luigi Einaudi.

Sul numero totale di avvocati iscritti all’albo nel 2022, pari a 240.019, ben 13.518, pari al 5,63%, hanno dichiarato alla Cassa Forense di conseguire tra il 91% ed il 100% del proprio reddito da un altro avvocato. E non si tratta di un fenomeno circoscritto agli avvocati all’inizio del proprio percorso professionale: l’età media dei professionisti monocommittenti è di 39,21 anni.

Il fenomeno della monocommittenza non appare correlato solo ai bassi redditi: circa il 28% dei monocommittenti ha percepito un reddito superiore al reddito medio dell’avvocatura nell’anno 2021 (€ 42.386), e un ulteriore 27,73% del totale dichiara redditi compresi tra € 20.000 e € 40.000.

Da tutti questi elementi emerge la natura variegata e molteplice del fenomeno: la monocommittenza non rappresenta un fenomeno monolitico, ma sfaccettato e mutevole. Essa infatti comprende una casistica molto differenziata in termini di reddito, fase della carriera professionale e possibilità di scelta.

In una posizione intermedia tra il lavoratore autonomo e quello dipendente,  è arrivata forse l’ora per l’avvocato monocommittente di ottenere una regolamentazione normativa e/o contrattuale adeguata, con la individuazione di diritti ed obblighi ben definiti: questi, infatti, sono a oggi lasciati alla discrezionalità dell’avvocato committente – al contrario di quanto avviene in altri Paesi, come la Francia, dove il fenomeno è regolamentato e la normativa distingue tra collaborateur libéral e avocat salarié).


Lo studio Legale Rienzi si occupa da quasi 50 anni di diritto. Le conoscenze e l’esperienza maturata nel corso degli anni ne fanno una delle boutique Law Firm più prestigiose del Paese. In caso ci sia necessità di una consulenza, è possibile contattarci direttamente sul web oppure tramite il numero 0637353066.